Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Ono San Pietro / Via Sacadur

Ono S. Pietro, camera ardente fratellini: madre insulta Iacovone

"Bastardo, bastardo, guarda cosa hai fatto", ha gridato all'arrivo dei feretri

E' stata allestita nel primo pomeriggio, nella casa materna, la camera ardente dei due fratellini morti carbonizzati martedì a Ono San Pietro.

La madre di Davide e Andrea, 9 e 12 anni, all'arrivo delle bare ha inveito contro l'ex marito Pasquale Iacovone, ancora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Padova, con ustioni sul 90% del corpo.

"Bastardo, bastardo, guarda cosa hai fatto", ha gridato la donna in lacrime. Sull'annuncio funebre affisso all'esterno della camera ardente la famiglia ha voluto che i nomi dei due bambini comparissero con il cognome materno Patti e non Iacovone come il padre.

Sabato alle 15, nella chiesa di Ono San Pietro, saranno celebrati i funerali dei fratellini. Intanto in Procura resta contro ignoti il fascicolo aperto per duplice omicidio dal pm Eliana Dolce.

I bambini, stando all'autopsia, sarebbero morti prima dell'incendio e l'ipotesi più concreta è quella dell'avvelenamento. La quantità di fumo nei polmoni non sarebbe infatti compatibile con l'entità dell'incendio.

SULLO STESSO ARGOMENTO:
- Autopsia: fratellini narcotizzati prima dell'incendio
- Iacovone disse alla moglie: "Ti ammazzo i figli"
- Fissata la data dei funerali
- Ono San Pietro: morti due fratellini, grave il padre
- Don Pierangelo: "Uno scoppio prima dell'incendio"
- Le vittime: Davide e Andrea Iacovone
- Il sindaco del paese: "Rapporti tesi tra i genitori"
- Vigili del Fuoco: trovata una tanica di benzina
- L'avvocato della madre: "Non è una tragedia"
- Aperto fascicolo per duplice omicidio

Bambini morti in incendio a Ono San Pietro


Incendio Ono San Pietro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ono S. Pietro, camera ardente fratellini: madre insulta Iacovone

BresciaToday è in caricamento