Cronaca Via Sacadur

Incendio a Ono San Pietro: trovata tanica di benzina

Rinvenuta dai Vigili del Fuoco la probabile causa dell'incendio

La palazzina della tragedia

Era stato più volte denunciato per stalking dalla ex moglie il padre dei due bambini morti questa mattina in un incendio a Ono San Pietro.

I due erano separati da quattro anni (e non da due come scritto in precedenza) e da tre anni l'uomo viveva in affitto nell'appartamento andato a fuoco.

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare molto per spegnere l'incendio, causato probabilmente da una tanica di benzina trovata vicino a una bombola di gas, e lo hanno estratto ancora vivo dalle fiamme anche se l'uomo ha l'85% del corpo ustionato. Per l'avvocato della madre, si tratta di una tragedia annunciata.

SULLO STESSO ARGOMENTO:
- Ono San Pietro: morti due fratellini, grave il padre
- Don Pierangelo: "Uno scoppio prima dell'incendio"
- Le vittime: Davide e Andrea Iacovone
- Il sindaco del paese: "Rapporti tesi tra i genitori"
- Vigili del Fuoco: trovata una tanica di benzina
- L'avvocato della madre: "Non è una tragedia"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Ono San Pietro: trovata tanica di benzina

BresciaToday è in caricamento