Cronaca

Scontro nel golfo: la vittima è un 37enne del posto

Proseguono le ricerche della donna che si trovava con lui sulla barca, ed ora dispersa in acqua

Umberto Garzarella, una foto sul golfo di Salò (fonte: Facebook)

Il cadavere era adagiato sul fondo della sua imbarcazione in legno, alla deriva nel golfo di Salò. La vittima dello scontro tra imbarcazioni verificatosi nella serata di ieri è Umberto Garzarella, 37 anni, imprenditore di Salò, dove era il titolare di una concessionaria di impianti termici. 

Con il passare delle ore si delineano i contorni della tragedia che si consumata nella serata più festosa degli ultimi due anni a Salò, a poche ore dal passaggio delle auto storiche della Mille Miglia, occasione che ha portato sul Garda migliaia di persone ed ha riempito i tanti locali del lungolago salodiano. 

Gli inquirenti al momento hanno ipotizzato che l'imbarcazione di Garzarella si sia scontrata - a quanto pare per motivi del tutto accidentali - nel tratto di lago tra Salò e Portese (frazione di San Felice) con un motoscafo preso a nolo in un cantiere nautico della cittadina, alle Rive. Una delle persone a bordo del motoscafo nella notte si è fatta medicare per le lievi ferite riportate nello scontro, ma a quanto pare non avrebbe denunciato l'incidente. 

Questa mattina, attorno alle 5, nel golfo è stata recuperata l'imbarcazione di Garzarella, dove si trovava il cadavere, ed è scattato l'allarme. Vista la presenza sulla barca di alcuni indumenti femminili, sono state avviate anche le ricerche di una donna dispersa nel lago. Col passare delle ore le ipotesi sono diventate certezza: pare che al momento di mettersi in acqua nella serata di ieri, assieme alla vittima ci fosse una donna di Toscolano Maderno. 

Le ricerche sono ancora in corso. A lavoro ci sono i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano, i piloti di un elicottero decollato da Bologna e i sub dell'associazione Volontari del Garda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro nel golfo: la vittima è un 37enne del posto

BresciaToday è in caricamento