Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Piazzale Spedali Civili

Shock sul lago d'Iseo, un altro caso di meningite: donna gravissima in ospedale

La donna è ricoverata da giovedì pomeriggio al Civile di Brescia: le sue condizioni sono gravissime. Non ci sono dubbi: è una forma di meningite

Foto d'archivio

Sul lago d'Iseo è il quarto caso in poche settimane: una donna di 48 anni di Predore, ma originaria di Tavernola, è ricoverata in gravissime condizioni al Civile di Brescia per meningite. Sposata e madre di due figli, si è sentita male il 1 gennaio, ed è stata trasferita d'urgenza in ospedale nel pomeriggio di giovedì.

Come da prassi, le autorità sanitarie hanno fatto scattare immediatamente la profilassi per i familiari, i conoscenti e tutte le persone con cui la donna è venuta in contatto negli ultimi giorni. Non si hanno ulteriori notizie in merito, se non la conferma della gravità della sua situazione clinica.

ULTIMO AGGIORNAMENTO:
?LA DONNA E' MORTA IN OSPEDALE

Il quarto caso in meno di un mese

Come detto, in zona è il quarto caso in meno di un mese. Gli ultime tre infezioni da meningococco (di tipo C) avevano coinvolto altrettanti residenti nel paese di Villongo: la prima, la 19enne Veronica Cadei, è deceduta in ospedale dopo che si era sentita male mentre stava frequentando una lezione all'Università Cattolica.

Pochi giorni dopo è stata ricoverata in ospedale, al Giovanni XXIII di Bergamo, anche una studentessa di 16 anni, iscritta all'istituto Serafino di Sarnico. Il penultimo caso riguarda un operaio di 36 anni che lavora alla Oldrati di Adro. In pronta risposta all'emergenza sanitaria, Regione e Ats hanno aperto un ambulatorio straordinario per le vaccinazioni, proprio a Villongo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock sul lago d'Iseo, un altro caso di meningite: donna gravissima in ospedale

BresciaToday è in caricamento