menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meningite: ricoverata al Civile, donna muore in ospedale

Non ce l'ha fatta Marzia Colosio, la 48enne di Predore che era ricoverata al Civile da giovedì pomeriggio: è morta per una sepsi da meningococco

La notizia è stata resa nota solo poco fa: è morta in ospedale la 48enne Marzia Colosio, la donna residente a Predore, sul lago d'Iseo, che da giovedì pomeriggio era ricoverata al Civile per un sospetto caso di meningite.

La donna, originaria di Tavernola e madre di due figli, sarebbe morta a causa di una sepsi (una forma d'infezione gravissima) causata dal batterio meningocco. Sono in corso verifiche cliniche per risalire al ceppo originario: non si esclude si tratti di meningococco di tipo C, lo stesso dei tre casi precedenti, in meno di un mese.

L'invito alla profilassi del sindaco Bertazzoli

“Invito tutta la popolazione a stringersi intorno a Marzia e ai suoi cari per far percepire alla famiglia la vicinanza della nostra comunità – scrive il sindaco di Predore, Paolo Bertazzoli – In ogni caso, si invitano tutti i congiunti e quanti ritengano di aver avuto contatti non sporadici con la persona colpita negli ultimi giorni, a prendere contatto con Ats Trescore allo 035 38546, con il proprio medico di base o con la guardia medica al fine di concordare l'avvio immediato della profilassi antibiotica”.

Sul lago d'Iseo il quarto caso di infezione da meningococco in poche settimane, e il secondo decesso: sempre a causa di una sepsi aveva perso la vita anche la giovane Veronica Cadei, studentessa di Villongo di appena 19 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento