Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Padenghe, liquami nel lago. Legambiente: «E' ancora inquinato»

A poco più di un mese dal cessato allarme con le analisi dell'ASL la Goletta Verde di Legambiente torna sul posto 'incriminato', la spiaggia di Padenghe dove sfocia il Rio Maguzzano: "I campioni sono ancora inquinati"

La foce del Rio Maguzzano a Padenghe sul Garda

Quello che era stato definito “un piccolo disastro ecologico” continua a lasciare ‘macchie’ sul suo cammino lacustre.

Si parla dei circa 1000 metri cubi di liquami scaricati lungo il corso del Rio Maguzzano, che dalla campagna di Lonato sfocia direttamente nel lago di Garda, a poche centinaia di metri dal lido di Padenghe: allarme rientrato, si era detto, anche a seguito delle analisi sul posto eseguite dai tecnici ASL.

Ma ieri il campanello ha ricominciato a suonare, a seguito del sopralluogo annuale della Goletta dei Laghi di Legambiente: altro prelievo di campioni di acque e altre analisi, e un risultato che contrasta e non poco con quanto invece riferito dalla campionatura dei primi di giugno.

Le acque sarebbero tutt’altro che pulite, anzi: “I campioni rilevati risultano ancora fortemente inquinati. Nonostante ciò, è stato tolto il divieto di balneazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padenghe, liquami nel lago. Legambiente: «E' ancora inquinato»

BresciaToday è in caricamento