Benaco, Goletta Legambiente: il 60% del lago è inquinato

Secondo le analisi effettuate dall'associazione ambientalista, sei campioni su nove sono risultati fortemente inquinati

Sui campioni di acqua prelevati in 51 punti dei laghi lombardi da Legambiente 35 sono risultati inquinati e 26, cioé più della metà totale, fortemente inquinati. Sono questi i risultati dell'ottava edizione della campagna Goletta dei Laghi, che sono stati presentati questa mattina a Desenzano.

La scelta non è casuale dato che nella parte lombarda del lago di Garda 6 punti su 9 controllati sono risultati inquinati. "Siamo preoccupati - hanno spiegato da Legambiente per il Garda - per la presenza di alte concentrazioni di batteri in torrenti che raccolgono acque dall'entroterra e che soprattutto attirano bagnanti ignari del potenziale rischio a cui si espongono".

Lonato, liquami nel Lago di Garda:
è strage di pesci

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci sono comunque anche alcuni segnali positivi. Per la prima volta dal 2006 il punto a Limone del Garda sul torrente San Giovanni e i campioni prelevati a Toscolano Maderno alla foce del torrente Toscolano e a Desenzano, sul lungolago Battisti.

Sul lago Maggiore degli otto punti analizzati, cinque sono risultati fortemente inquinati, sul lago di Como su 16 9 erano fortemente inquinati e 3 inquinati, sul lago di Varese era inquinato un punto inquinato su due, sul lago d'Iseo 7 sono i punti risultati inquinati (di questi 3 fortemente), mentre sul lago di Lugano su 9 punti 4 sono risultati molti inquinati e due inquinati.

"Siamo ancora troppo lontani dal raggiungimento degli standard di 'buona qualità ecologica' delle acque che ci chiede la direttiva europea 91/271 entro il 2015 - ha spiegato la portavoce della Goletta dei laghi Barbara Meggetto -. Facciamo appello alle istituzioni perché, nonostante i tempi di crisi, non allentino, anzi aumentino gli investimenti sulle infrastrutture fognarie e depurative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento