Tragedia a Ghedi: bimbo di due anni e mezzo annega in piscina

Il dramma nel pomeriggio di domenica. La madre aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri: non si era accorta che il piccolo era caduto nella vasca in giardino

Doveva essere una domenica di felicità e sole, ma per una famiglia di Ghedi si è trasformata in un'assurda e terribile tragedia.

Nel tardo pomeriggio, una mamma di 35 anni - rimasta sola in casa - con la voce rotta dalla disperazione ha chiamato i Carabinieri comunicando la scomparsa del figlioletto di due anni e mezzo.

Una pattuglia del Radiomobile di Verolanuova è giunta in pochi minuti all'indirizzo segnalato pensando di dover semplicemente raccogliere la denuncia della madre, ma - non appena entrati - hanno intravisto il corpicino galleggiare inanimato nella piscina.

Ghedi, bimbo annegato:
madre iscritta nel registro degli indagati

Subito recuperato, i militari hanno chiesto l'intervento del 118, giunto sul posto con un'automedica. Il personale sanitario ha cercato in tutti i modi di rianimare il piccolo in arresto cardiaco, mentre la mamma assisteva angosciata alla scena. Non dando alcun segno di vita, si è deciso di trasferirlo in rianimazione pediatrica all'ospedale Civile, dove è spirato pochi minuti dopo il ricovero.

Sull'episodio stanno ora indagando i carabinieri: il racconto della madre, ancora sotto shock, presenta dell'incongruenze ma, al momento, l'ipotesi più probabile è quella dell'incidente domestico. Stando a quanto dichiarato, non si sarebbe accorta di nulla, né di aver sentito il piccolo urlare. Forse allontanatosi da solo dall'abitazione, per qualche fatalità è caduto nella piscina dove l'acqua, in quel punto alta circa un metro, non gli ha lasciato scampo.

Tutta l'area intorno al luogo della tragedia è stata transennata e posta sotto sequestro, mentre la scientifica ha effettuato i rilievi sia all'esterno che all'interno dell'abitazione. La magistratura, probabilmente, disporrà l'autopsia sul corpo del bambino, mentre la madre è stata sottoposta all'ospedale di Manerbio ad accertamenti psico-fisici. Ma, entrambi i provvedimenti, sono normale prassi in casi come questi

Ghedi: autospia sul piccolo Thomas,
nuovi accertamenti medici sulla madre

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento