Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Emergenza Coronavirus: 172 casi confermati in Lombardia

Gli ultimi aggiornamenti sulla situazione

I casi accertati di coronavirus in Lombardia salgono a 172, lo ha confermato poco fa l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. Il 90 % delle persone positive al virus risiede nelle province di Lodi, Cremona e Pavia; il 6,5 % nella Bergamasca. Solo il 10% dei contagiati risulta ricoverato in terapia intensiva. 

Gallera non è però stato in grado di fornire dati aggiornati sulla nostra provincia. “Zero tamponi positivi a Brescia? Qui manca il dato. Lo verifico perché sarebbe sconcertante”, ha detto durante la conferenza stampa che si è tenuta alle 17 a Palazzo Lombardia. 

Poco prima, a margine dell’incontro avvenuto in Prefettura a Brescia, il direttore generale del Civile di Brescia Gianmarco Trivelli aveva infatti confermato che nel nosocomio cittadino sono ricoverati 4 pazienti risultati positivi al tampone, tra cui un uomo residente a Pontevico. Si tratta di un 51enne che avrebbe avuto contatti con persone residenti nella 'zona rossa'. Anche i parenti sono stati sottoposti al tampone. L’uomo non è pericolo di vita.

Confermati anche i cinque decessi per coronavirus in Lombardia, a cui si aggiunge l’anziano di di Vo’ Euganeo. “Sono tutte persone con un quadro clinico debilitato o molti anziane” ha precisato l’assessore. 

Gallera ha voluto fare chiarezza anche sulla questione tamponi. “Ad oggi abbiamo processato più di 1000 tamponi - ha detto - . All’inizio, quando i casi erano pochi, la strategia era quella di fare i tamponi a tutti i contatti diretti per ricostruire il percorso dell’infezione e poterla isolare. Da domenica abbiamo cambiato strategia: i contati delle persone positive vengono messe in isolamento in casa e Ats chiama due volte al giorno per sincerarsi delle loro condizioni. Solo in presenza di febbre arriva un’autoambulanza, scortata dai carabinieri, e li porta in ospedale per fare il tampone."

Infine l'invito a non intasare il centralino del 112. L'indicazione per coloro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori è quella di chiamare il numero verde unico regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus: 172 casi confermati in Lombardia

BresciaToday è in caricamento