Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

"Sei tu in questo video? Vergognati". Attenzione al virus di Facebook

Occhi e orecchie aperte: su Facebook "spopola" un nuovo virus. Il messaggio arriva in chat: "Sei tu in questo video? Vergognati". Basta un clic sbagliato per scatenare l'inferno virtuale. Centinaia gli 'infettati' nel Bresciano

“Sei tu in questo video? Vergognati”. Poi puntini di sospensione, un emoticon e un link. Comincia così il “contagio”, il nuovo virus che purtroppo sta già “spopolando” su Facebook. Attenti alla punteggiatura, ma soprattutto al messaggio sospetto.

Basta un clic infatti per diffondere il contagio: il virus entra nel profilo personale di Facebook, a “caccia” di dati sensibili. Sembra che il “malware” possa infiltrarsi addirittura nel pc, con la capacità di recuperare qualsiasi “codice” interessante.

E quindi non solo password, ma pure accessi bancari, numeri di carta di credito. Una volta cliccato poi, il “male” si diffonde: sicuramente a tutti i contatti Facebook, che si vedranno apparire il messaggio incriminato - “Sei tui in questo video?” - inviato direttamente dal nostro profilo.

Occhi aperti insomma, e attenti al clic. Il virus arriva in chat: sono già centinaia le persone colpite nel solo Bresciano. Tra le denunce alla polizia postale, ci sarebbe anche quella di qualche politico. L'invito è quello di segnalare immediatamente il contagio al “proprietario” dell'account ormai infetto, e poi direttamente ai tecnici di Facebook, con l'apposito form.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei tu in questo video? Vergognati". Attenzione al virus di Facebook

BresciaToday è in caricamento