Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Villaggio Badia

Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

La tragedia al Villaggio Badia: una ragazza di 32 anni è stata trovata senza vita nel suo appartamento. A dare l'allarme i familiari

Un'altra tragedia, l'ennesima di questo triste weekend: dopo la morte dei due ragazzi nel terribile incidente di venerdì notte a Bedizzole, il suicidio a Sale Marasino, il ritrovamento del corpo senza vita della giovane Tatiana Neef a Orzinuovi, sabato pomeriggio. Al Villaggio Badia di Brescia è ancora giallo sul decesso di una ragazza di 32 anni, di nazionalità rumena. E' la quarta vittima di questo fine settimana.

L'hanno trovata i Vigili del Fuoco, allertati domenica pomeriggio dagli stessi familiari, preoccupati del fatto che di lei non avessero notizie ormai da quasi 24 ore. I pompieri hanno sfondato una finestra dell'appartamento, una volta dentro l'hanno trovata a terra, priva di sensi.

L'ipotesi del suicidio

Immediata la chiamata ai soccorsi, arrivati in pochi minuti. Purtroppo non c'era già più niente da fare. Sull'accaduto indagano i carabinieri: a prima vista potrebbe trattarsi di un suicidio. Ma non c'è niente di definito: mancano ancora tanti elementi per comporre l'intricato puzzle.

In queste ore saranno sentiti anche i familiari della vittima, parenti e amici. Per cercare di capire se, in ambito di suicidio, ci siano stati dei segnali, se fosse stata la prima volta o meno, se ci avesse provato anche in passato. Se invece non fosse un suicidio, sarebbe tutto un altro scenario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

BresciaToday è in caricamento