Cronaca

Un’altra tragedia bresciana: scomparsa da giorni, la trovano morta nel fiume

La vittima è la 37enne Tatiana Neefe, abitava a Roccafranca: è stata trovata senza vita lungo il fiume Oglio in territorio di Orzinuovi. Lascia il marito e la madre

Foto di repertorio

Un’altra tragedia bresciana, a poche ore dalla morte dei giovani Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani di Bedizzole. L’ultima vittima ha soltanto pochi anni più di loro: si chiamava Tatiana Neefe, ragazza di 37 anni di origini russe ma da tempo residente a Roccafranca. Si era allontanata volontariamente da casa lunedì scorso: è stata ritrovata senza vita lungo il fiume Oglio, in territorio di Orzinuovi, appena sotto il viadotto della strada per Soncino.

Il suo corpo senza vita è stato avvistato dall’elicottero, a seguito di una serie di ritrovamenti inequivocabili: prima una bicicletta, poi uno zaino e un bigliettino in cui avrebbe riferito di volersi togliere la vita. E così è stato, purtroppo.

Dopo qualche giorno di attesa, nella speranza dei familiari che Tatiana tornasse a casa di sua spontanea volontà, sabato all’alba erano scattate le ricerche a tappeto, in grande stile, coinvolgendo più di 50 uomini a terra, sul fiume e pure in cielo. E’ stato infatti l’elicottero ad accorgersi del corpo della giovane donna, adagiato nel fiume all’interno del Parco dell’Oglio.

Tatiana Neefe lascia il marito Michael, di origini tedesche, e la madre. Quando se n’è andata di casa, lunedì, aveva in tasca circa 500 euro in contanti oltre al cellulare e la carta di credito. Sono passati pochi giorni, purtroppo, prima che si consumasse la tragedia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un’altra tragedia bresciana: scomparsa da giorni, la trovano morta nel fiume

BresciaToday è in caricamento