Multe cancellate: comandante dei vigili condannato a 2 anni e 6 mesi

Sei assoluzioni, un patteggiamento – l'ex comandante della Locale di Travagliato Giacomo Pinti – e due rinvii a giudizio, il prossimo ottobre: la cronaca del processo sullo “scandalo multe”

Foto di repertorio

In tribunale un po' si “sgonfia” lo scandalo multe, anche se non è ancora finita: per due agenti della Polizia Locale di Travagliato il processo continuerà in ottobre. Dei nove imputati in aula però sono ben sei quelli assolti: tra di loro tre carabinieri e altri tre agenti della Locale, due di Travagliato e un terzo di Castrezzato.

Ha invece patteggiato una condanna di due anni e sei mesi l'ex comandante della Locale di Travagliato, Giacomo Pinti. Lui insieme agli altri imputati - tra cui l'ex vicecomandante Enrico Salvaderi - era stato accusato di vari reati, e a vario titolo, tra cui abuso d'ufficio, falso in atto pubblico, peculato. Questo allora il bilancio processuale: sei assoluzioni, un patteggiamento, due rinvii a giudizio.

Le indagini erano state avviate quasi due anni fa, nell'agosto del 2016, quando erano emerse parecchie “incongruenze” nella gestione dei pagamenti delle multe. Inizialmente era stata avviata un'inchiesta interna, poi era stata coinvolto la procura, e indagini coordinate dal pm Ambrogio Cassiani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'accusa, erano due le ipotesi di reato. Nel primo caso, le multe emesse sarebbero state regolarmente pagate dai cittadini sanzionati, che però avrebbero ricevuto in cambio una falsa ricevuta, e quindi a quanto pare i soldi non sarebbero stati regolarmente incassati. In altri casi, l'inchiesta si era concentrata sull'annullamento di alcune multe, tra cui quelle emesse ai tre carabinieri poi finiti sul banco degli imputati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento