Anno nuovo, nuovi autovelox: rivoluzione in arrivo

Il prefetto Annunziato Vardè ha comunicato che dall'8 gennaio sulle strade provinciali ci saranno parecchie novità in merito a postazioni fisse e mobili

Dall'8 gennaio gli automobilisti bresciani dovranno fare ancora più attenzione ai limiti di velocità. Il prefetto Annunziato Vardè ha infatti aggiornato l’elenco delle strade extraurbane ed urbane a scorrimento su cui sarà possibile installare autovelox fissi per la rilevazioni delle infrazioni. Una lista da cui sono spariti alcuni tratti stradali, ma dove ne sono stati aggiunti altri, sulla base dei dati dell’Osservatorio sugli incidenti nella provincia di Brescia.

Io ogni caso è bene sapere che nei tratti in cui precedentemente erano stati collocati autovelox fissi le forze dell’ordine potranno procedere con rilevazioni tramite apparecchiature mobili.

Ma veniamo alle strade: attenzione massima lungo la Sp 510 Sebina Orientale, la Sp 19 tra Concesio, Ospitaletto e Capriano del Colle, la Goitese, la Lenese e la Asolana. Limiti da rispettare scrupolosamente anche sulla Sp 37 a Isorella, la Sp 567 Del Benaco, la Padana superiore, l’Ogliese, l’Orceana, la Sp IX Brescia-Quinzano, la Sp 48 tra Iseo e Polaveno e la Tangenziale Sud.

Da oggi, 30 dicembre, in Tangenziale Sud è attivo anche un nuovo sistema di rilevamento molto particolare. Qui tutte le informazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento