rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Tangenziale Sud

Un po’ tutor, un po’ autovelox: nuovo rilevatore di velocità in tangenziale

Sarà attivo dal 30 dicembre il nuovo “Tutor-Velox” posizionato in Tangenziale Sud, tra Sant’Eufemia e Brescia San Zeno: il meccanismo sarà in grado di rilevare due diversi eccessi di velocità

Lo chiamano “Tutor-Velox”: un po’ tutor, un po’ autovelox. Nel senso che funzionerà sia in un modo che nell’altro, per non più di quattro ore al giorno e forse nemmeno tutti i giorni della settimana: sono queste le caratteristiche del nuovo rilevatore di velocità posizionato in Tangenziale Sud, e che sarà ufficialmente operativo (nel senso che “scatterà” le sanzioni) da sabato 30 dicembre.

Il periodo di rodaggio è finito: il tutor-velox è stato posizionato in direzione Milano, tra Sant’Eufemia e l’uscita per Brescia San Zeno, tra i chilometri 9,800 (dove si trova il primo rilevatore) e 13,990 (dove c’è il secondo), insomma nella direzione opposta di dove è già attivo da tempo il sistema tutor.

Doppia funzione, dicevamo, e doppia omologazione: potrà registrare (e sanzionare) irregolarità sia per chi supera il limite dei 90 chilometri orari solo in occasione del passaggio in “flagranza” sotto il rilevatore, sia invece chi li supera nel calcolo della velocità media dei circa quattro chilometri interessati dal sistema tutor.

La scelta di una rilevazione che sia tutor o che sia autovelox non sarà decisa giorno per giorno dalla Provincia di Brescia (che gestisce la strada, e quindi incassa anche le multe): il meccanismo sarà casuale, o per meglio dire “random”. Nessuno potrà sapere quindi se i rilevatori sono attivi, né tanto meno cosa stanno registrando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un po’ tutor, un po’ autovelox: nuovo rilevatore di velocità in tangenziale

BresciaToday è in caricamento