Tolto Gesù dalla canzone di Natale: in paese infuria la polemica

La decisione delle maestre della scuola elementare di Pontevico: la preside le difende, "non è uno spettacolo di Natale". Ma in paese la gente mormora, e interviene anche il parroco

Un testo modificato (in tre parole) scatena la polemica a Pontevico: durante lo spettacolo in programma in oratorio la prossima settimana, due appuntamenti in due giorni, i bambini della scuola elementare canteranno la canzone “Merry Christmas, Buon Natale” con una strofa modificata.

Niente più “Canta perché è nato Gesù”: al suo posto “Canta perché è festa per te”. La notizia ha già fatto il giro del paese, e non solo. E la polemica è subito fatta, rinvigorita anche dal parroco del paese: una canzone “cristiana” che viene modificata, magari nel rispetto della laicità della scuola e delle altre culture dei bambini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaccettabile, a quanto pare, per un Comune della Bassa, soprattutto se poi l'esibizione viene fatta in oratorio. Ma a spegnere i fuochi delle polemiche, richiamando in fondo il vero spirito natalizio, è la dirigente scolastica Paola Bellini. Ecco cosa ha detto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Coronavirus, nel Bresciano quasi 7000 casi e oltre 1000 decessi

Torna su
BresciaToday è in caricamento