Cronaca

Chirurgo arrestato: chi è la psicologa accusata di concorso in violenza sessuale

Sul Centro Anidra di Borzonasca c’è anche un secondo filone d’inchiesta, per violenza sessuale e circonvenzione d’incapace

A sinistra, il medico Paolo Oneda. A destra, la psicologa Paola Dora al convegno "Olos ti presento Psiche", organizzato nel 2014 dal centro Anidra di Borzonasca, alla presenza del 'santone' Vincenzo Paolo Bendinelli (fonte YouTube)

Non c’è solo l’omicidio volontario con dolo eventuale, per cui sono stati arrestati il medico bresciano Paolo Oneda e il “santone” Vincenzo Paolo Bendinelli: come è noto, sul Centro Anidra di Borzonasca, non lontano da Chiavari in Liguria, è aperto anche un altro filone d’indagine, inaugurato nel 2019, che vede ancora Oneda e Bendinelli indagati in concorso per violenza sessuale e circonvenzione d’incapace.

Insieme a loro, nella lista, c’è anche Paola Dora, 40 anni: psicologa, è la compagna di Oneda e (come il chirurgo) lavora all’ospedale di Manerbio. Vicepresidente del Centro Anidra, Dora si definiva “Operatore tecnico del benessere in consueling olistico”. Il suo nome è tra gli indagati, in concorso, a seguito della denuncia di una famiglia bresciana.

I genitori di una ragazza avrebbero infatti riferito ai carabinieri che al Centro Anidra la loro figlia sarebbe stata non solo “plagiata”, ma anche costretta ad avere rapporti sessuali con più persone: tra queste, dicono le accuse, anche il “santone” Bendinelli. La psicologa Dora, sempre per l’accusa, avrebbe responsabilità nell’aver portato “ragazze fragili” al centro olistico.

Le indagini sulla morte di Roberta Repetto

L’altra indagine, invece, vuole far luce sul decesso della 40enne Roberta Repetto, morta in ottobre dopo quasi due anni d’agonia. E’ lei che sarebbe stata operata su un tavolo da cucina, al centro olistico: le sarebbe stato asportato un neo sanguinolento dalla schiena, senza anestesia, antibiotici o altri farmaci, e senza alcun esame istologico. Il neo risulterà essere un melanoma: quando i medici se ne accorgeranno, in seconda battuta, sarà ormai troppo tardi. La giovane donna è morta per un tumore in metastasi. 

Il curriculum della dottoressa Paola Dora sul sito internet del centro Anidra

C5F22663-D1A9-47B1-A929-EC0816BD76D6-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chirurgo arrestato: chi è la psicologa accusata di concorso in violenza sessuale

BresciaToday è in caricamento