Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Ancora nessuna traccia di Gino, da domenica stop alle ricerche

Battuta palmo a palmo una vasta area, ma dell'anziano scomparso una settimana fa non è stata trovata alcuna traccia

Foto © Gatta/Bresciatoday.it

La moglie, i figli Claudio e Rossella, e fratelli, gli amici, un paese intero: in tanti stanno aspettando notizie di Luigi «Gino» Pilenghi, ma dopo quasi una settimana di ricerche non è stata trovata alcuna traccia significativa su dove possa essere. L'anziano di 88 anni di Villanuova sul Clisi è scomparso sabato scorso, attorno alle 15.30, nella zona del Monte Covolo, dove è stato visto per l'ultima volta. Le ricerche sono proseguite senza sosta per tutta la settimana: dal campo base allestito presso la palestra comunale i volontari, coordinati dalle forze dell'ordine, dagli uomini del Saf dei Vigili del fuoco e dal Soccorso alpino hanno battuto palmo a palmo una vasta area di oltre due chilometri quadrati. 

Ogni sera, al calar delle tenebre, si è fatto il punto della situazione, con la definizione del programma per il successivo giorno di ricerche. Sentieri, boschi, canaloni, pendii rocciosi, tutto è stato perlustrato, e l'intera zona è stata mappata anche con l'ausilio di droni che hanno effettuato dall'alto riprese e fotografie. Se entro breve non dovessero emergere novità significative, le ricerche termineranno nella serata di domani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora nessuna traccia di Gino, da domenica stop alle ricerche

BresciaToday è in caricamento