Barista-sexy, il sindaco studia provvedimenti: «Mio marito non lo manderei»

Dopo il clamore suscitato dal caso Laura Maggi, la barista sexy de "Le Cafè", continuano le polemiche a Bagnolo Mella

Vanno in tanti il venerdì sera a vedere Laura Maggi, la barista sexy di Bagnolo Mella, nel bresciano. Così tanti che al Comune sono arrivate le lamentele di alcuni residenti "soprattutto donne", sottolinea il sindaco. Così Laura, 34 anni e un fisico statuario che mette in evidenza con mise ridottissime, è stata convocata dalla polizia locale per motivi di ordine pubblico: qualche atto vandalico e soprattutto il parcheggio selvaggio di chi arriva anche da cento chilometri.

- Intervista esclusiva a Laura Maggi e ai clienti del bar



Il suo bar "Le café" ha aperto otto anni fa. Tutti i giorni chiude alle 20,30 e resta aperto fino all'una solo il venerdì. Ed è questo il giorno in cui arrivano tanti clienti. Laura non sembra assolutamente infastidita da tanta pubblicità, tutto il contrario, anche se dice di essere "rimasta a bocca aperta" di tutto il can can che è successo.

Ad essere preoccupata è il sindaco, con tutto questo parlare di Laura teme che venerdì prossimo arrivino altri curiosi al locale che è in una via a senso unico e ha spiegato che si sta studiando qualche provvedimento per limitare i danni della 'bomba' Laura. "Stiamo ragionando ad esempio se ridurre l' orario - spiega -. Non abbiamo interesse a chiudere un'attività che ha la licenza di pubblico esercizio ma non quella di pubblico intrattenimento". "Se una ragazza sfrutta questo a suo vantaggio - aggiunge Cristina Almici, che è una bella signora bionda - non è colpa sua", piuttosto, secondo il sindaco, "l'anello debole" sono gli uomini che arrivano di corsa. "Io - ha conclude ridendo - non ci manderei mio marito".

VIDEO - Guarda l'intervista a Laura Maggi, la barista più invidiata d'Italia
- Bagnolo Mella: sexy-barista al bancone, donne del paese in rivolta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento