La rivincita della fede: in paese torna il parroco, dopo 150 anni

La rivincita della fede in Valtrompia: il piccolo Comune di Irma celebra il suo parroco autoctono dopo 150 anni. Si chiama don Federico Corsini: sabato a Brescia sarà ordinato sacerdote

Solo tre mesi fa la notizia che il paese aspettava da più di 1000 giorni: la nascita del piccolo Francesco, il primo nuovo nato del piccolo paese di Irma, in Valtrompia, dopo tre anni che in paese non nasceva nessuno. Adesso un'altra notizia, per la comunità altrettanto sconvolgente (ma in senso positivo): dopo 150 anni a Irma tornerà ad esserci un parroco.

Il nuovo parroco si chiama don Federico Corsini, ha soltanto 26 anni e sabato verrà ufficialmente ordinato sacerdote a Brescia: insieme a lui, quel giorno, ci sarà quasi tutto il paese. Lo scrive Bresciaoggi: di sicuro ci saranno il sindaco Mauro Bertelli e il suo vice, Michela Taboni. Arriveranno in pullman.

Oggi a Irma ci abitano meno di 140 persone: erano 266 negli anni '60, quasi 350 nei primi anni del '900, si dice fossero addirittura 700 circa mezzo millennio fa. L'ultimo parroco autoctono di Irma nacque nel 1850: si chiamava don Vincenzo Corsini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento