Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Edolo

Cento profughi afghani in arrivo nel Bresciano: dove saranno ospitati

Forse già nelle prossime ore l'atterraggio a Fiumicino

Mamme afghane coi loro figli - Foto Ansa

Cento profughi afghani sono in arrivo in provincia di Brescia: saranno temporaneamente ospitati nella caserma Bertolotti di Edolo, negli ultimi anni utilizzata come centro estivo per militari e attrezzata con circa 120 posti letto. I profughi in fuga dall'Afghanistan e che arriveranno in Valcamonica sono in gran parte collaboratori del contingente militare italiano che fino a poco fa operava nel territorio ora riconquistato dai talebani: tra loro ci sono anche intere famiglie, donne e bambini.

Da Kabul a Fiumicino: poi la Valcamonica

Come da prassi, nell'ambito dell'operazione Aquila Omnia – il briefing dell'Esercito italiano che prevede il rimpatrio non solo dei nostri connazionali, ma anche di afghani a rischio ritorsioni – sono decollati dall'aeroporto di Kabul in direzione Kuwait, e da qui nuovamente ripartiranno per raggiungere Fiumicino. Saranno sottoposti a tampone, e se negativi subito trasferiti a Edolo.

Qui saranno ospitati per un paio di settimane: negli anni del Covid sono i tempi sanitari della quarantena. Dopo di che, come detto, dovranno essere ricollocati sul territorio bresciano. Non è il tempo dei malumori, né tanto meno degli sciacalli: è il momento di dare una mano a chi ne ha davvero bisogno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento profughi afghani in arrivo nel Bresciano: dove saranno ospitati

BresciaToday è in caricamento