Bordolano: la gatta Luna impallinata con un fucile

Il felino è stato salvato dai veterinari di Cremona. Si tratta quasi sicuramente di un gesto volontario: Luna è sta ferita nel giardino di casa

Ennesima, folle aggressione ai danni di un animale. Vittima, stavolta, una gatta di sei anni, impallinata con un fucile nel giardino di casa.

Luna, questo il nome del felino, è ancora viva grazie ai veterinari di Cremona, che l'hanno operata dopo averla raccolta ancora sanguinante dalle braccia della sua padrona, una donna residente a Bordolano, comune sul confine cremonese a 4 km da Quinzano.

L'episodio è stato segnalato alle forze dell'ordine e al sindaco Davide Brena. Esclusa da subito l'ipotesi di un pallino vagante, dato che la piccola Luna è stata ferita quasi certamente all'interno del muro di cinta dell'abitazione. Sempre in zona, circa due settimane fa, una cucciola di lupo italiano è stata uccisa a badilate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento