rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Casto

Incendio in azienda: nessun ferito, ma danni per decine di migliaia di euro

Un altro incendio scuote la notte bresciana: pompieri al lavoro anche a Casto, alla Rc Italia di Casto. A scatenare le fiamme forse un corto circuito elettrico: ora la conta dei danni

Notte di superlavoro per i pompieri bresciani: oltre al mastodontico intervento di Lumezzane, nei capannoni della Sil – Industrie Saleri, i Vigili del Fuoco in serata sono stati chiamati anche per spegnere l’incendio divampato negli spazi della Rc Italia di Via Roma a Casto. Anche in questo caso nessun ferito, ma ingenti danni (nell’ordine delle decine di migliaia di euro) per l’azienda valsabbina.

L’allarme è stato lanciato intorno alle 20, quando la fabbrica era già chiusa e dentro non c’era nessuno. Le fiamme sarebbero divampate forse a causa di un corto circuito elettrico scatenato da un muletto che era rimasto “attaccato” al caricabatterie: al momento è soltanto un’ipotesi, in attesa degli accertamenti definitivi.

Sul posto sono arrivate tre squadre dei Vigili del Fuoco, da Salò e Vestone, non senza qualche intoppo (un mezzo rimasto in panne, un’idropompa che faticava a funzionare). Ci sono volute un paio d’ore per spegnere l’incendio, ma una notte intera per verificare le condizioni della struttura, per le operazioni di bonifica, per escludere che un qualsivoglia focolaio potesse riaccendere la miccia.

Danni a ranghi ridotti per quanto riguarda il capannone, ben più complicata la questione relativa ai macchinari. La Rc Italia si occupa di carpenteria metallica: all’interno della fabbrica sarebbero rimasti irrimediabilmente danneggiati alcuni macchinari utilizzati per la verniciatura dei prodotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in azienda: nessun ferito, ma danni per decine di migliaia di euro

BresciaToday è in caricamento