Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Viale Duca degli Abruzzi

Asl: «Analisi allargate alla città, ma il Pcb nel sangue è diminuito»

Dopo la riunione di ieri del Comitato di studio, viene annunciata una nuova indagine allargata all'intera Brescia. Intanto, i dati dalle ultime analisi parlano di una diminuzione del Pcb nel sangue dei residenti nelle zone contaminate

Alla seconda riunione in cinque anni, mentre fuori montava la protesta di residenti e attivisti, il Comitato tecnico-scientifico, istituito dall'Asl di Brescia per lo studio dell'inquinamento da Pcb, ha annunciato nuove indagini e iniziative per il monitoraggio delle malattie.

Tra le misure che verranno intraprese nelle prossime settimane, nuovi approfondimenti sul Registro Tumori in base alla residenza; la ripetizione (a dieci anni di distanza… ogni commento è superfluo) delle analisi sul Pcb presente nel sangue dei bresciani, attraverso un campione di 1.500 persone suddiviso in quattro differenti zone della città, compresi anche bambini e adolescenti; analisi allargate anche ai comuni di Capriano del Colle e Castelmella, in quanto attraversati dalla rogge inquinate dalla Caffaro.

Infine, l'ampliamento delle studio sulle persone affette da linfomi non-Hodgkin, già previsto dalla Convenzione tra Asl di Brescia, Ministero dell'Ambiente e Regione Lombardia.


Al termine della riunione, il Comitato ha diffuso nuovi dati riguardanti la contaminazione umana, che parlano di una riduzione del Pcb nella popolazione monitorata, dovuta in gran parte all'interruzione della catena alimentare (da cui deriva il 90% del contagio).

Secondo questi dati (ancora preliminari), che si fondano sulle rilevazioni fatte nelle zone contaminate dal 2001 a novembre 2012, emerge che - su 103 persone prese a campione - il 58,3% presenta una diminuzione della concentrazione di Pcb, il 39,8% una contaminazione stabile, mentre si è riscontrato un aumento solo nell'1,9% dei casi.

LEGGI ANCHE:

- Caffaro e Pcb, Cgil: "Rendete gratuito il test di accertamento"

- Caffaro e Pcb, Cgil: "Rendete gratuito il test di accertamento"

- Caffaro, manifestazione davanti all'Asl: «Vi abbiamo nel sangue»

- Caffaro: nelle rogge 3 etti di Pcb al mese, 26 volte sopra i limiti USA




Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl: «Analisi allargate alla città, ma il Pcb nel sangue è diminuito»

BresciaToday è in caricamento