Cronaca

Pm 10: a marzo già superato il limite annuale di 35 superamenti

Sono sette le città italiane che hanno già sforato il limite: tra queste, metro o non metro, non poteva mancare la città Brescia

Allarme inquinamento già scattato a Brescia e in altre sei città italiane (Frosinone, Torino, Monza, Vercelli, Milano e Verona), che hanno esaurito il limite di 35 superamenti annuali del tetto medio giornaliero di concentrazioni di Pm 10.

Lo evidenzia Legambiente, aggiungendo che su 78 città monitorare, 13 capoluoghi a fine febbraio hanno già superato 30 giorni di sforamento, praticamente oltrepassando il limite di legge un giorno sì e uno no. Per Brescia non è certo una novità, visto che nell'annuale rapporto di Legambiente "Mal'aria" è sempre tra le prime in classifica per inquinamento atmosferico.


I numeri attuali sono stati invece illustrati in occasione della presentazione della 25/a edizione del Treno Verde, una nuova campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato (con la partecipazione del ministero dell'Ambiente) che è partita da Roma per un viaggio di oltre un mese da Sud a Nord per monitorare, informare, sensibilizzare e promuovere le buone pratiche che privilegiano la mobilità pubblica e l'abbattimento delle polveri inquinanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pm 10: a marzo già superato il limite annuale di 35 superamenti

BresciaToday è in caricamento