Picchia la moglie e la chiude in casa per non farla uscire

Arrestato a Borgosatollo un uomo di 42 anni, di origini vietnamite: per mesi avrebbe picchiato la moglie, oltre ad averla rinchiusa in casa (a chiave) per non farla uscire

La picchiava, la teneva segregata in casa: nel corso dell'ultima lite si è pure procurata una frattura nella zona orbitale, appena sotto l'occhio, forse a causa di un pugno. E' stata “liberata” dai Carabinieri, sul posto dopo una segnalazione: in manette ci è finito il marito, un vietnamita di 42 anni, residente a Borgosatollo.

Chissà per quanto tempo sono proseguiti i maltrattamenti. Questo il quadro per ora ricostruito dagli inquirenti: la donna veniva picchiata, malmenata, poi chiusa a chiave in casa senza che le fosse possibile andarsene, e nemmeno uscire.

L'uomo è stato arrestato, ora è in carcere a Canton Mombello: è accusato di maltrattamenti e sequestro di persona. La giovane donna, una 34enne, è ora ricoverata alla Poliambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento