Expo 2015: il gigantesco Albero della Vita tornerà a Brescia

Una costruzione da 35 metri e 350 tonnellate, sponsorizzata dalla Coldiretti e costruita a Brescia: il simbolo del Padiglione Italia che, a conclusione dell'Expo, molto probabilmente tornerà in città

Sarà una costruzione imponente, alta più di 35 metri e pesante più di 350 tonnellate. Alla base una vasta piastra in marmo di Botticino, poi a salire una struttura fatta a ‘incastro’, in parte in legno lamellare e in parte in acciaio temperato. Tutto intorno fumogeni ed effetti speciali a sorpresa, oltre a 7mila punti luce (o lampadine a dir si voglia) un po’ a Led e un po’ no, pronte ad accendersi e spegnersi, a illuminarsi a comando.

Le ultime e definitive indiscrezioni sull’Albero della Vita, la maxi struttura in metallo e affini che sarà ‘appoggiata’ nella parte a sud dell’area dedicata all’Expo milanese del 2015: originariamente si pensava pure ad un piccolo lago, ora si cerca di rimanere nei limiti dei tempi e degli spazi.

Un’opera che dovrebbe costare circa 3.5 milioni di euro ma che sarà per buona parte ‘offerta’ da varie aziende bresciane. Proprio a Brescia infatti verrà interamente realizzato, prima di essere trasferito a Milano: e proprio a Brescia potrebbe tornare, come ha assicurato da uno dei ‘main sponsor’. Se nessuno comprerà l'opera, infatti, verrà quasi sicuramente installata al Parco Tarello.

L'Albero della Vita sarà icona e simbolo del Padiglione Italia, e quindi del ‘marchio’ nostrano per Expo e dintorni. E per Brescia un’occasione unica per farsi valere e vedere, ancora una volta, “come uno storico distretto manifatturiero”. E’ quanto ha confermato il presidente di Expo Diana Bracco: “Sponsor dell’opera sarà Coldiretti. La confederazione agricola ha ribadito di credere fermamente al valore iconico del progetto: per il mondo agricolo italiano l’Albero della Vita con le sue radici che traggono linfa dai diversi territori incarna un simbolo ideale, per la loro stessa identità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento