Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia Brescia 2 / Via Cefalonia

Brescia pronta a ospitare la Tour Eiffel di Expo 2015

La città scelta per ospitare l'"Albero della vita", la mastodontica opera alta 30 metri, che dovrebbe diventare l'icona di Expo 2015

Non solo Milano, anche la città di Brescia vuole entrare nella storia di Expo 2015. Lo fa con una proposta avanzata dall'architetto veneziano di fama internazionale Marco Balich.

Dall'inaugurazione della Tour Eiffel nel 1889, ogni esposizione universale ha tentato di costruire un proprio monumento icona. Quello di Expo 2015 potrebbe essere un gigantesco "albero della vita", fatto di mille colori, suoni e giochi d'acqua, uniti insieme per simboleggiare la madre terra. E potrebbe essere proprio Brescia il terreno fertile per le sue radici.

La proposta è stata avanzata al presidente dell’Associazione Industriale Bresciana, Marco Bonometti, dal commissario del Padiglione Italia, Diana Bracco, durante un incontro sull'Expo al Quirinale, e sarà presentata agli associati venerdì 7 marzo nella sede di via Cefalonia.


Il progetto prevede la costruzione di un tronco alto 30 metri e di una chioma del diametro di 45 metri. Un'opera dal cuore d'acciaio ma rivestita esternamente in legno lamellare. L'impatto sarebbe letteralmente faraonico, e rivoluzionerebbe dall'oggi al domani l'intero skyline cittadino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia pronta a ospitare la Tour Eiffel di Expo 2015

BresciaToday è in caricamento