menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal cielo un asteroide di 30 chili: il ‘bolidino’ che fece tremare Brescia

Domenica 25 febbraio una giornata intera ad Alfianello per celebrare il mito di “bolidino”, l'asteroide da (quasi) 30 chili che cadde nelle campagne del paese nel lontano 1883

Buon compleanno, “bolidino”: l'asteroide da quasi 30 chili caduto sul territorio comunale di Alfianello ha compiuto 135 anni il 16 febbraio scorso. Come sempre, come da tradizione, in paese ci si prepara a celebrarne la storia, e perchè no anche il mito: l'appuntamento è per questa domenica, 25 febbraio, a partire dalle 10 nella sala consiliare del municipio.

L'evento (intitolato “Cielo e Terra”) è organizzato dal Comune, dalla Pro Loco e dalle associazioni del paese, ed è pure patrocinato da Regione Lombardia. Il programma prevede una conferenza sul tema della caduta del meteorite di Alfianello (e non solo) con gli interventi di Davide Persico dell'Università di Parma e di Umberto Repetti dell'Associazione Meteoriti Italia.

A seguire verrà presentato il libro “Meteoriti. Storie cadute dal cielo”, scritto appunto da Davide Persico. Alle 12.30, nella palestra comunale, l'immancabile momento conviviale al “ritmo” di pranzo con spiedo (15 euro, anche da asporto a 10 euro) e menu baby per i più piccoli (8 euro). La festa continua nel pomeriggio con il “Luna park delle stelle”, dalle 15 in poi attrazioni e giochi “dallo spirito stellare”.

Una bella giornata di festa per quello che in tutto il Bresciano è ormai diventato un “cult”. Lo chiamavano “bolidino”: ad Alfianello si rincorre la voce secondo cui prima o poi in paese gli dedicheranno una via o una strada, circostanza al momento non smentita dall'amministrazione comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento