Venerdì, 17 Settembre 2021
Eventi Urago d'Oglio

“Cannavacciuolo non ti temo”: un professore bresciano a Masterchef Italia

Si chiama Rocco Buffone e abita a Urago d’Oglio il professore di chimica che ha già conquistato i giudici di Masterchef (quest’anno per la prima volta senza Carlo Cracco): ha vinto il derby con Tiziana di Romano

Tanta innovazione, ma ancorata alla tradizione. “Mi piace confrontarmi con culture gastronomiche diverse dalla mia, ma credo che la frittata della nonna sia un grande classico intramontabile”. Proprio da lei ha imparato a cucinare, e a lei dedica il suo piatto forte, le polpette della nonna, appunto.

Altro piatto a cui è particolarmente affezionato, il tortello di zucca: “E’ un piatto legato al mio trasferimento al nord, e che sento mio perché in quel momento, grazie alla cucina, ho superato momenti di malinconia e nostalgia di casa”.

Tra pregi e difetti – “Sono una persona solare e sincera, ma anche testardo e permaloso” – si dice ispirato a chef Daniel Facen, “conosciuto durante la stagione di Celebrity Masterchef Italia”, e sogna un giorno di volare a New York (ma con il biglietto di ritorno già pronto). Gli ingredienti di cui non può fare a meno? “Il peperoncino e la cipolla rossa di Tropea”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cannavacciuolo non ti temo”: un professore bresciano a Masterchef Italia

BresciaToday è in caricamento