Cronaca

Polveri corrosive dalla fonderia: danneggiate più di 200 automobili

Polveri ferrose dovute a una colata sbagliata: questo quanto successo ai primi di maggio in prossimità delle Fornerie Glisenti di Villa Carcina. La notizia si è diffusa soltanto adesso

Fonderia (foto di repertorio)

Sarebbero più di 200 le automobili rimaste lievemente danneggiate, soprattutto alla carrozzeria, dall'improvvisa emissione di polvere ferrosa scaturita dalle Fonderie Glisenti di Pregno di Villa Carcina. Tutti i proprietari, dipendenti della fabbrica e non, sono già stati risarciti proprio delle Fonderie.

Il fatto è accaduto nelle prime settimane di maggio, ma solo adesso è di dominio pubblico. La società infatti ha inoltrato lunedì scorso una segnalazione di quanto accaduto agli enti competenti: alla Provincia di Brescia, all'Arpa, all'Ats e al Comune di Villa Carcina.

E proprio dal Comune sarebbero state inchieste delle integrazioni: il municipio ha sua volta ha denunciato la cosa all'Ats, anche agli uffici per la sicurezza e la salute sul lavoro. Per l'azienda non ci sarebbero state conseguenze di tipo ambientale, ma il Comune invece vuole vederci chiaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polveri corrosive dalla fonderia: danneggiate più di 200 automobili

BresciaToday è in caricamento