Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca lago aviolo

Scivola lungo il sentiero e precipita per 100 metri: 17enne muore sotto gli occhi dei familiari

Escursione finita in tragedia in Valcamonica: per la ragazzina, di casa a Brescia, non c’è stato più nulla fare.

Una gita in famiglia si è tramutata nella più assurda delle tragedie. Veronica Copeta è morta a soli 17 anni, sotto gli occhi dei genitori e della sorella gemella. Insieme a loro stava percorrendo il sentiero che dal rifugio Alla Cascata di Vezza d’Oglio porta al lago Aviolo: all’improvviso avrebbe perso l’equilibro, proprio in un punto dove non ci sono protezioni, ed è precipitata nel vuoto per 100 metri, finendo in un canalone.

Il dramma si è consumato verso mezzogiorno di sabato: a dare l’allarme sono stati proprio i genitori della giovanissima vittima, che abitava a Brescia, nella zona del villaggio Violino. La macchina dei soccorsi si è mossa rapida: in pochi minuti è arrivato l’elisoccorso da cui si è calato il medico del 118. Tutto inutile, purtroppo, per la 17enne non c’era ormai più nulla da fare. 

Sul posto anche i tecnici del soccorso alpino e della Guardia di Finanza, che hanno recuperato la salma della giovane e i carabinieri di Breno, che hanno ricostruito la dinamica del tragico incidente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola lungo il sentiero e precipita per 100 metri: 17enne muore sotto gli occhi dei familiari

BresciaToday è in caricamento