Cronaca Piazzale Spedali Civili, 1

UniBs, laureati e invece no: beffa per 11 studenti di Odontoiatria

Pasticcio burocratico all'Università di Brescia: undici laureandi già pronti a discutere la tesi vengono 'rimandati' a data ancora da destinarsi. Il Rettore smorza i toni: "A breve le nuove date"

Brescia, Università di Medicina

Erano undici studenti della facoltà di Odontoiatria, corso di laurea in Igiene Dentale dell’Università di Brescia: avrebbero dovuto discutere la tesi proprio questa mattina, dopo mesi di preparazione serrata e dopo un bel ciclo di studi durato invece degli anni.

Tensione alle stelle, e preparativi che fervono da tempo: tutto rimandato, e a data da destinarsi. Una sorpresa che sa di beffa, tanto amara quanto fastidiosa, per gli undici laureandi che si sono trovati con un due di picche, a meno di 48 ore dalla discussione della fatidica tesi.

E’ arrivata una telefonata, laconica e dai toni rapidi: “La vostra sessione è stata rinviata, grazie e arrivederci”. La reazione ovviamente si scatena, con modalità diverse ma con rapidità virale tra tutti gli studenti coinvolti: a conti fatti, spiegano, una decisione di questo tipo “non ha precedenti nella storia universitaria bresciana”.

La risposta del rettore Sergio Pecorelli cerca di placare gli animi, a fatica: “Il Consiglio del corso di laurea in Igiene Dentale non ha raggiunto il numero legale. Per questo motivo la sessione è stata rinviata, ma a breve comunicheremo le nuove date”.

C’è chi aveva già fatto le valigie, chi aveva già organizzato i festeggiamenti. Chi parla di “una vera e propria beffa”, chi invece non ha esitato a definire l’Italia come “un Paese di pagliacci”. E se gli studenti sono eufemisticamente inalberati, lo sono pure i genitori: e non sia mai, come annunciato tra le righe, che scatti pure qualche denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UniBs, laureati e invece no: beffa per 11 studenti di Odontoiatria

BresciaToday è in caricamento