Cronaca

Follia sul treno: 80 ragazzini senza biglietto, distruggono tutto e poi fuggono

Ottanta minorenni sono saliti sul treno senza biglietto: pomeriggio di follia in stazione a Treviglio

Foto di repertorio

Pomeriggio di caos in stazione a Treviglio: ottanta ragazzini, a quanto pare tutti minorenni e di età compresa tra i 14 e i 16 anni, sabato hanno provato a salire sul treno regionale partito da Brescia e diretto a Milano, tutti senza biglietto. Il capotreno ha allertato prima la sicurezza di Trenord e poi le forze dell'ordine: il convoglio non è partito, è rimasto fermo per 50 minuti in attesa che la situazione rientrasse nella normalità.

Minorenni in fuga, 15 identificati

Sul posto si sono presentati gli agenti del Commissariato di Treviglio, la Polizia ferroviaria, i carabinieri e la Polizia locale. Gran parte dei giovanissimi è riuscita a fuggire, ma 15 sono stati identificati e verranno probabilmente denunciati. In pochi minuti è successo davvero di tutto. I ragazzini sono saliti a bordo, come detto senza biglietto, e hanno vandalizzato il treno.

Pomeriggio di follia: cos'è successo

Alcuni di loro, circa una trentina, sono arrivati da Romano: gli altri 50 erano già in stazione a Treviglio. Saliti a bordo hanno distrutto la porta di un bagno, danneggiato gli estintori, hanno provato a rubare i martelletti frangivetro. All'arrivo delle forze dell'ordine hanno abbandonato il convoglio e sono fuggiti a piedi, anche attraversando i binari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia sul treno: 80 ragazzini senza biglietto, distruggono tutto e poi fuggono

BresciaToday è in caricamento