Cronaca

Pontida, scontro treno-ambulanza. Orsa: "Si accertino le cause"

Per il sindacato, inoltre, "occorre avviare un importante campagna di informazione per sensibilizzare sui rischi derivanti dall'attraversamento dei passaggi a livello"

"Dalle prime informazioni la dinamica dell'incidente non trova spiegazioni convincenti, quindi è necessario che l'Autorità Giudiziaria accerti, con urgenza, le cause di quest'ennesima sciagura".

Ad affermarlo, in una nota, e' l' Or.S.A. Ferrovie, sindacato autonomo di categoria, della Lombardia, riferendosi all'incidente avvenuto ieri a Pontida (Bergamo) dove due persone sono morte a bordo di un'ambulanza travolta da un treno ad un passaggio a livello.

"L'ennesimo tragico incidente, nonostante la linea ferroviaria Lecco-Bergamo gestita da Rete Ferroviaria Italiana ed il mezzo di trazione di Trenord, siano attrezzati da un sistema di sicurezza che controlla la marcia del treno ( SCMT)" - si legge nella nota - "dimostra che, da un lato, occorre avviare un importante campagna di informazione per sensibilizzare tutta l'opinione pubblica sui rischi derivanti dall'attraversamento dei passaggi a livello, dall'altro è necessario che tutta la rete e conseguentemente tutti i mezzi di trazione siano dotati di apparecchiature tecnologiche in grado di arrestare immediatamente il convoglio - indistintamente dalla linea percorsa e dal passaggio a livello incrociato - in caso di apertura anomala delle sbarre".

"In considerazione dell'attuale attrezzatura delle linee e dei mezzi - continua il sindacato -, tale implementazione comporterebbe, a parere del Sindacato Autonomo, costi assolutamente limitati rispetto a quelli oggi sostenuti a causa degli incidenti". L'Or.S.A., infine, "si unisce al cordoglio dei familiari delle vittime ed augura una pronta guarigione ai feriti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontida, scontro treno-ambulanza. Orsa: "Si accertino le cause"

BresciaToday è in caricamento