rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Gargnano

Lago di Garda: lieve scossa di terremoto con magnitudo 1.2

L'ipocentro a una profondità di 14 chilometri

Alle 16.34 del pomeriggio di ieri – mercoledì 22 febbraio – un sisma di magnitudo 1.2 è stato registrato dall'OGS, l'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, con epicentro a ridosso in mezzo al Lago di Garda, a metà strada tra Gargnano e Toscolano-Maderno (3 chilometri a sud-est di Gargnano, per l'esattezza).

L'ipocentro, ovvero il punto della crosta terrestre da cui si è sprigionata l'onda sismica, è stato localizzato a una profondità di 14 chilometri. Si è trattato di un terremoto di lieve intensità: non si segnalano danni a cose o persone e nemmeno richieste di intervento ai vigili del fuoco.

Il lago di Garda è spesso interessato da lievi scosse di terremoto, essendo situato in un'area molto complessa dal punto di vista geologico: sui fondali è solcato da quattro faglie dirette verso l'Adamello e la regione del Friuli, parte del fenomeno di sollevamento dell'arco alpino che contrasta con l'abbassamento della pianura. Nel 2004, un sisma di magnitudo 5.2 colpì il territorio compreso tra Salò e la Valsabbia, causando danni a numerosi edifici e lo sfollamento di circa 2000 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Garda: lieve scossa di terremoto con magnitudo 1.2

BresciaToday è in caricamento