Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Staminali: malata di Sla sta morendo, il fratello invoca la cura

A lanciare l'appello il fratello di Aurora Pulvirenti, 58 anni, la prima malata di Sla ad aver ottenuto l'autorizzazione a curarsi col metodo Stamina

"Mia sorella Aurora, malata di Sla, sta morendo mentre attende di essere curata con la metodica Stamina a Brescia. Un giudice di Catania ha emesso un'ordinanza con la quale si ordina all'ospedale Civile di sottoporla alle cure compassionevoli del professor Davide Vannoni, ma l'hanno messa in lista di attesa dicendoci che se ne parla verso ottobre o novembre. E intanto Aurora si è aggravata e sta morendo".

Staminali: ecco cosa prevede il metodo Stamina

A lanciare il drammatico appello, attraverso il Movimento Vite Sospese, è l'avvocato Orazio Pulvirenti, fratello di Aurora, 58 anni, la prima malata di Sla ad aver ottenuto, nei giorni scorsi, l'autorizzazione a curarsi con la metodica del professor Davide Vannoni.

"La malattia di mia sorella - aggiunge Pulvirenti - ha un decorso veloce, nel giro di due mesi le sue condizioni sono diventate sempre più gravi e ormai è in pericolo di vita. Lunedì andrò dai magistrati per chiedere che facciano qualcosa, che dispongano, se necessario, un intervento dei carabinieri. Pretendo che lo Stato renda esecutiva la sentenza. Quando c'é un'ordinanza di sfratto, per renderla esecutiva intervengono i carabinieri. Perché non accade lo stesso anche con i malati gravi? Come si può mettere in lista di attesa persone in pericolo di vita?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali: malata di Sla sta morendo, il fratello invoca la cura

BresciaToday è in caricamento