Attende di scaricare il tir, camionista stroncato da un malore

Luciano Garavaglia, 59enne di Arluno, è stato trovato morto nella cabina del mezzo pesante, all'interno della AfLogistics di Soresina

Il piazzale di fronte alla AfLogistics di Soresina

SORESINA. Un improvviso malore sul lavoro lo ha strappato alla vita quando ormai intravedeva il traguardo della pensione. Luciano Garavaglia, camionista residente ad Arluno (MI), è morto verso le 13 di martedì 8 settembre all'interno della AfLogistics, ditta specializzata in trasporti e gestione di magazzini. Aveva 59 anni.

L’uomo stava attendendo lo scarico del rimorchio, quando si è sentito male senza riuscire nemmeno a chiedere aiuto. Inutilmente, infatti, ha cercato di aprire la portiera della cabina, lasciandosi infine cadere sui sedili interni. E’ stato trovato privo di sensi dopo alcuni minuti da alcuni dipendenti della ditta, che subito hanno chiamato il 112. Una volta giunti sul posto, i medici non hanno potuto far altro che constarne il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento