Cronaca

Salò: 'maria' nella casa da vendere, arrestato agente immobiliare

Nei guai anche un collega, denunciato a piede libero per favoreggiamento

Usavano come fumeria ed essiccatoio per piantine di marijuana un appartamento nel centro di Salò, che l'agenzia immobiliare dove lavoravano come agenti aveva il compito di vendere.

Per questo motivo un ragazzo incensurato di 21 anni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Salò ed il suo complice e coetaneo denunciato per favoreggiamento.


A chiamare i militari è stato lo stesso proprietario dell'immobile, un libero professionista milanese; rientrato a Salò senza prima avvisare l'agenzia immobiliare, l'uomo aveva trovato nel proprio appartamento piantine di canapa indiana e materiale per fumare hashish. Durante un servizio di osservazione il 21enne è stato bloccato proprio mentre stava portando via dall'appartamento alcune piantine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salò: 'maria' nella casa da vendere, arrestato agente immobiliare

BresciaToday è in caricamento