rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Rovato

Folle fuga in paese: speronata l'auto della polizia, poi il frontale con i carabinieri

Feriti, per fortuna in maniera lieve, due militari. Arrestato il conducente dell’auto: un 30enne marocchino

Un altro inseguimento da film poliziesco, a sole 24 di distanza da quello andato in scena tra le via di Rovato, Erbusco e Torbiato di Adro. Giovedì sera a seminare il panico tra le vie di Rovato è stato un 30enne marocchino al volante di un’auto con targa alterata. Non si è fermato all’alt della Polizia locale ed è scappato a tutto gas. 

Una fuga spericolata lungo le vie della cittadina franciacortina, durante la quale è stata speronata più volte l’auto della Locale. All’operazione si è poi aggiunta una pattuglia del Radiomobile di Chiari, che è riuscita ad intercettare la macchina in via Iseo, all’altezza della rotonda antistante l’ingresso dell’autostrada A4.

A quel punto l’auto in fuga avrebbe imboccato la corsia d’accesso all’autostrada, per poi invertire improvvisamente la marcia e immettersi nella rotonda contromano. Gli uomini dell’Arma non si sono fatti sorprendere e hanno sbarrato la strada al veicolo, che si è scontrato frontalmente con quello dei carabinieri.

Conducente e passeggero, a quel punto, hanno provato a continuare la fuga a piedi, ma sono stati immediatamente fermati dai carabinieri e dagli agenti della Locale. Entrambi sono di origini marocchine e sulla trentina. Per il conducente dell’auto sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale.

Al termine dell’operazione, i militari sono stati trasportati all’ospedale di Ome e Chiari, dove hanno trascorso la nottata in osservazione a causa delle lievi lesioni riportate nel frontale. Entrambi sono stati dimessi venerdì.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle fuga in paese: speronata l'auto della polizia, poi il frontale con i carabinieri

BresciaToday è in caricamento