Folle fuga in paese: speronata l'auto della polizia, poi il frontale con i carabinieri

Feriti, per fortuna in maniera lieve, due militari. Arrestato il conducente dell’auto: un 30enne marocchino

Foto d'archivio

Un altro inseguimento da film poliziesco, a sole 24 di distanza da quello andato in scena tra le via di Rovato, Erbusco e Torbiato di Adro. Giovedì sera a seminare il panico tra le vie di Rovato è stato un 30enne marocchino al volante di un’auto con targa alterata. Non si è fermato all’alt della Polizia locale ed è scappato a tutto gas. 

Una fuga spericolata lungo le vie della cittadina franciacortina, durante la quale è stata speronata più volte l’auto della Locale. All’operazione si è poi aggiunta una pattuglia del Radiomobile di Chiari, che è riuscita ad intercettare la macchina in via Iseo, all’altezza della rotonda antistante l’ingresso dell’autostrada A4.

A quel punto l’auto in fuga avrebbe imboccato la corsia d’accesso all’autostrada, per poi invertire improvvisamente la marcia e immettersi nella rotonda contromano. Gli uomini dell’Arma non si sono fatti sorprendere e hanno sbarrato la strada al veicolo, che si è scontrato frontalmente con quello dei carabinieri.

Conducente e passeggero, a quel punto, hanno provato a continuare la fuga a piedi, ma sono stati immediatamente fermati dai carabinieri e dagli agenti della Locale. Entrambi sono di origini marocchine e sulla trentina. Per il conducente dell’auto sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’operazione, i militari sono stati trasportati all’ospedale di Ome e Chiari, dove hanno trascorso la nottata in osservazione a causa delle lievi lesioni riportate nel frontale. Entrambi sono stati dimessi venerdì.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento