Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Rovato

Follia sul treno: furibonda lite con un passeggero, poi lo minaccia con un coltello

Attimi di paura su un convoglio partito da Verona e diretto a Milano: al termine di una furibonde lite, un ragazzo di casa a Rezzato ha estratto un coltello e minacciato 'il rivale'

Alta tensione su un treno regionale partito da Verona e diretto a Milano. Una furibonda lite tra due passeggeri ha infatti rischiato di degenerare in una brutale aggressione, spaventando, e parecchio, gli altri viaggiatori.

Protagonisti dell'episodio, avvenuto nei giorni scorsi, due passeggeri: un giovane bresciano, di casa a Rezzato, e un uomo di origine senegalese che vive a Rovato. Le scintille tra i due sarebbero nate per un gesto non proprio civile compiuto dal rezzatese: avrebbe dato un calcio allo zaino dell'altro viaggiatore.

Tra i due sarebbero volate parole grosse, poi il bresciano avrebbe estratto un coltello, minacciando il 'rivale'. A quel punto gli altri passeggeri, spaventati per quanto stava accadendo, hanno dato l'allarme.

Il convoglio è stato fatto fermare alla stazione di Rovato e bordo sono saliti gli agenti della Polizia Locale, che hanno placato gli animi e fermato i due. Ricostruita la vicenda - grazie ai racconti dei tanti testimoni - e trovato il coltello, che era stato abbandonato a terra sul treno, gli agenti hanno denunciato a piede libero il giovane bresciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia sul treno: furibonda lite con un passeggero, poi lo minaccia con un coltello

BresciaToday è in caricamento