Villanuova: si ammazzano di botte a colpi di spranghe

Cinque fermati dai Carabinieri a seguito della violenta rissa scoppiata in Via Zanardelli, in centro a Villanuova sul Clisi: un regolamento di conti legato a debiti e soldi

Si sono incontrati in mezzo alla strada, nella tarda serata di lunedì. Un vero e proprio regolamento di conti: in mezzo, questioni di denaro, di debiti mai saldati. Protagonisti cinque immigrati residenti a Villanuova e a Gavardo, di origine indiana e cingalese.

Uno scontro fisico violentissimo, appena fuori dall’ingresso del kebab di Via Zanardelli, a Villanuova. Le botte a mani nude, solo l’antipasto di una rissa a colpi di spranghe, bastoni con punta di ferro recuperati chissà dove.

A dare l’allarme alcuni passanti, che hanno avvisato i Carabinieri, arrivati da Salò e da Vobarno: cinque i fermati, tutti incensurati, e di età compresa tra i 35 e i 65 anni. Sono stati arrestati per rissa aggravate e lesioni. Alcuni di loro hanno riportato  lesioni serie, e sono state necessarie le cure in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento