rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Comunità in lutto, addio al proprietario di un negozio storico della Lombardia

Chiari piange la scomparsa di Remo Mondini: fino al 2020 aveva guidato la merceria di famiglia aperta nel lontano 1880.

“Persona elegante, gentilissima e rispettosa: un grande uomo “, così a Chiari ricordano Remo Mondini, storico negoziante del paese. Si è spento giovedì in un letto del Civile di Brescia: aveva 92 anni.

Per decenni ha guidato la storica merceria di famiglia: aperta nel lontano 1880, aveva resistito a due conflitti mondiali ed ha chiuso i battenti verso la metà del 2020, quando Remo, a più di 90 anni, aveva deciso di andare in pensione. Un negozio - che aveva ricevuto il riconoscimento regionale di “Attività storica” - da cui sono passate generazioni di clarensi. Un vero e proprio punto di riferimento per il paese e non solo: in tanti, anche dei paesi vicini, facevano la fila per entrare.

 Le serrande della merceria le aveva alzate la signora Amabile, nonna di Remo, in piazza delle Erbe. Poi era subentrata  Edvige, mamma di Remo che dal secondo dopoguerra portò avanti l’attività di famiglia nel frattempo trasferita in via Zeveto. Al suo fianco, dalla fine degli anni ’60, la moglie Clelia Chiari.  

In tanti lo hanno voluto ricordare, con commoventi parole postate sui social, o con pensieri e messaggi di cordoglio rivolti ai familiari.  “Caro Remo quante chiacchierate, quante risate ci siamo fatti insieme alla tua Clelia. Ho un ricordo bellissimo di te”, si legge su Facebook.

Decine di persone hanno partecipato al funerale che è stato celebrato nel primo pomeriggio di sabato nella chiesa di Santa Maria Nascente a Brescia. Oltre alla moglie Clelia, lascia nel dolore il figlio Diego e gli adorati nipoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità in lutto, addio al proprietario di un negozio storico della Lombardia

BresciaToday è in caricamento