menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Paga in anticipo la prostituta, lei incassa e tenta la fuga... col marito

Una coppia è finita nei guai dopo che aver tentato di truffare un giovane in cerca di compagnia nella notte tra venerdì e sabato.

Forse per racimolare un po' di quattrini, oppure per il piacere di un po' di brivido, una coppia - marito e moglie - ha tentato la truffa ai danni di un malcapitato giovane. I tre protagonisti della vicenda, andata in scena nella notte di Ognissanti, tra venerdì e sabato, lungo via Mandolossa. 

Il ragazzo, in cerca di compagnia, ha adocchiato quella che pensava essere una prostituta in un'area di servizio. Avvicinatola, ha abbassato il finestrino, iniziando la classica contrattazione. Pattuita la cifra - 70 euro - la donna ha preteso di riceverla in anticipo: non appena ha messo le mani sul denaro però la finta prostituta si è allontanata velocemente, salendo sull'auto del marito parcheggiata poco distante. 

A quel punto il giovane truffato non si è dato per vinto ed è riuscito a bloccare l'auto in attesa dell'arrivo dei carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brescia. Giunti sul posto, i militari hanno identificato marito e moglie - che sono stati poi denunciati per truffa - e restituivano il maltolto al ragazzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento