Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Postina aggredita da un pitbull fuggito da un cancello: è grave al Civile

Una portalettere è ricoverata in gravi condizioni al Civile di Brescia in seguito all'aggressione subita da un cane fuggito alla sua proprietaria

Azzannata ad entrambe le gambe, e poi anche al braccio sinistro. Una dipendente di Poste Italiane che lavora a Borgo Mantovano, nella vicina provincia mantovana, è ricoverata in condizioni serie all'ospedale Civile di Brescia dopo che nella giornata di giovedì è stata prelevata dall'elisoccorso intervenuto per soccorrerla d'urgenza. 

La portalettere, 45enne residente a Poggio Rusco, a bordo del suo scooter aveva appena consegnato la corrispondenza nella cassetta della posta di un'abitazione dove vive un grosso cane, incrocio tra pitbull e un corso. Giusto il tempo di allontanarsi verso l'abitazione successiva, e dal cancello della casa il cane è uscito quando la proprietaria ha per un attimo aperto il cancello. Raggiunta la postina, il cane l'ha letteralmente atterrata, facendo cadere lo scooter. Azzannata ad entrambe la gambe, la donna ha tentato di allontanare il cane con le mani ma è stata morsa anche al braccio sinistro. 

Solo l'intervento della proprietaria ha staccato l'animale dalla sua "preda". Terrorizzata, e con diverse ferite gravi, la portalettere è stata prima soccorsa sul posto dai sanitari di un'ambulanza, poi trasportata d'urgenza al Civile di Brescia, dove è ricoverata. Fortunatamente non ha riportato lesioni ad organi vitali, ma si è resa necessaria un'operazione di ricostruzione delle cosce. Sul fatto indagano i carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Postina aggredita da un pitbull fuggito da un cancello: è grave al Civile

BresciaToday è in caricamento