Cronaca

L'imprenditrice che frodò il fisco (per 14 milioni di euro): sequestrate 87 unità immobiliari

Nuovo blitz della Guardia di Finanza (con la Polizia di Stato) nell'ambito dell'operazione "Pecunia Olet": sequestrate 87 unità immobiliari riconducibili a un'imprenditrice bergamasca, valore di oltre 4 milioni di euro

Guardia di Finanza e Polizia di Stato insieme per una vasta operazione anti-riciclaggio: sequestrati beni immobili per oltre 4 milioni di euro. Il blitz si è completato martedì mattina, il continuum pratico degli sviluppi dell'operazione “Pecunia Olet”, eseguita nel dicembre scorso.

In quell'occasione era stato possibile ricostruire l'attività di riciclaggio posta in essere, tra l'Italia e la Svizzera, da parte di un'imprenditrice bergamasca ma che risultava residente in territorio elvetico. Già allora erano stati sequestrati beni e disponibilità finanziarie (anche liquide) per circa 10 milioni di euro.

Le indagini però non si sono fermate: negli ultimi giorni una nuova operazione. A seguito di altri controlli incrociati, in collaborazione con le forze dell'ordine e l'autorità giudiziaria svizzera, alla donna bergamasca sono stati collegati addirittura altri 87 beni immobili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'imprenditrice che frodò il fisco (per 14 milioni di euro): sequestrate 87 unità immobiliari

BresciaToday è in caricamento