Cronaca

Sicurezza: da Brescia a Varese fermati 5.700 veicoli

Contro le stragi del sabato sera, controlli in tutta la Lombardia per un'iniziativa voluta dall'assessore regionale Simona Bordonali. Elevati in tutto 1.307 verbali, alcol test per 1.500 automobilisti

Poco meno di 5.700 veicoli controllati; 1.500 conducenti sottoposti a test alcolemico, di cui 55 positivi; 1.307 verbali elevati a causa di infrazioni al codice della strada; 95 patenti ritirate; 49 interventi su richiesta; 35 veicoli sottoposti a fermo o sequestro; 21 conducenti sottoposti a controlli per rilevare l'uso di sostanze stupefacenti (2 positivi) e 11 sinistri rilevati. E, soprattutto nessun morto.

Questi i dati più significativi dell'operazione Smart (Servizio monitoraggio aree a rischio del territorio) condotta sabato da 660 agenti della Polizia Locale della Lombardia in quasi 100 comuni del territorio nelle province di Brescia, Milano, Bergamo e Varese.


Le operazioni sono state coordinate dall'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali che, dal Castello di Legnano, ha dato il via a Smart salutando e ringraziando le volanti che hanno lavorato fino alle 4 del mattinino sul territorio dei comuni. "Risultato raggiunto e stragi del sabato sera evitate", questo il commento dell'assessore Bordonali subito dopo la fine delle operazioni che ha voluto seguire sul campo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: da Brescia a Varese fermati 5.700 veicoli

BresciaToday è in caricamento