Cronaca Via Sabotino

Folle fuga in centro al paese: centrata l'auto di un cittadino, cocaina gettata dal finestrino

Scene da film poliziesco lunedì tra Palazzolo sull'Oglio e Castelli di Calepio: due pusher che cercavano di scappare dai carabinieri hanno seminato il panico lungo le strade.

Foto d'archivio

Scene da film d'azione per le strade del centro di Palazzolo sull'Oglio, e non solo: due pusher marocchini, lunedì, hanno seminato il panico tra gli automobilisti inanellando una serie di manovre pericolose e urtando pure la macchina di un cittadino.

La folle fuga dei due - un 38enne di casa a Palazzolo e un 29enne domiciliato a Fermo - è cominciata a Palosco, comune della Bergamasca: la Volkswagen Golf sulla quale viaggiavano ha incrociato una gazzella dei carabinieri del Radiomobile di Treviglio. Alla vista dei militari l'uomo al volante ha pigiato sull'acceleratore, per sfuggire al controllo.

Un inseguimento a tutto gas, tra manovre azzardate e sorpassi, proseguito poi nel centro di Palazzolo: arrivati in via Sabotino i due hanno pure lanciato due contenitori in plastica dal finestrino, poi raccolti dai militari. Al loro interno c'erano 4 grammi di cocaina.

La pericolosa corsa si è conclusa vicino al cimitero di Castelli di Calepio, quando la Volkswagen ha colpito la macchina di un ignaro cittadino e a quel punto i due pusher non hanno avuto altra scelta che abbandonare l'auto. Non si sono però arresi: hanno infatti cercato di dileguarsi a piedi. Non hanno fatto molta strada: sono stati bloccati dai carabinieri e identificati. Concluse le formalità di rito, i due sono stati arrestati e portati in caserma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle fuga in centro al paese: centrata l'auto di un cittadino, cocaina gettata dal finestrino

BresciaToday è in caricamento