Cronaca

Orzivecchi: i «Ragazzi delle Ronde» contro furti e rapine

Una ventina di "ragazzi" che si fanno ronda spontanea per proteggere i residenti di Orzivecchi dalla recente escalation di furti, nei negozi e nelle abitazioni. Annunciati con un volantino, si muoveranno in gruppi da tre

Non poteva che finire così. Erano state annunciate, in particolare a seguito dell’escalation di furti e rapine, culminata in quel di Orzivecchi con un record in negativo, sei furti in una sola notte, sul finire di novembre.

Quelle che erano solo “voci di paese” pare abbiano invece preso forma concreta, e reale, con il neonato gruppo de ‘I Ragazzi delle Ronde’, annunciato per le vie del centro con un volantinaggio e dunque pronti ad entrare in azione in tempi brevi.

Operativi nelle ore notturne, dalle 20 alle 6 del mattino, l’improvvisato gruppetto di ronda sembra sia composto da almeno una ventina di persone, di età compresa tra i 20 e i 50 anni, con tanto di base ‘logistica’ in una birreria del paese.

“Le ronde si svolgeranno ogni giorno e ogni notte, fino all’alba – spiegano i volontari in un volantino – A turno e muniti di autovettura, si uscirà in gruppi di almeno due o tre persone”. I cittadini ‘in armi’ contestano la scarsa attenzione all’ondata di furti da parte del Comune, e l’irrisorio tentativo di sopperire a tale mancanza con l’ingaggio di un istituto di vigilanza privato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orzivecchi: i «Ragazzi delle Ronde» contro furti e rapine

BresciaToday è in caricamento