Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Umberto, optometrista prodigio: a 27 anni vola negli Stati Uniti

Nato e cresciuto a Piancogno, Umberto Bassi rappresenterà gli studenti europei al congresso dei medici optometristi americani, dopo aver sbancato in Europa con una sua ricerca sulle lenti a contatto

Umberto il giorno della tesi di laurea

Ha ventisette anni, è nato e cresciuto a Piancogno, e rappresenterà gli studenti europei al congresso dei medici optometristi americani, che si terrà il prossimo novembre in Colorado.

Il suo nome è Umberto Bassi, enfant prodige bresciano già nominato "CooperVision Force student of the year", al recente evento organizzato da CooperVision a Barcellona per il progetto Force. Si è specializzato sui materiali che compongono le lenti a contatto, in relazione alla funzionalità delle ghiandole di Meibomio.

Una delle sue ricerche è stata effettuata durante il tirocinio alla Università Bicocca di Milano, qualificatasi al primo posto in una finale europea per la sua importanza e qualità.

Umberto è un giovane camuno pieno di sogni e voglia di realizzarsi. Dice di non sentirsi un cervello in fuga, "anzitutto perché non sono un cervello", commenta con umiltà. Oltre al suo genio, un'altra qualità che gli permetterà sicuramente di fare strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umberto, optometrista prodigio: a 27 anni vola negli Stati Uniti

BresciaToday è in caricamento